Phone:  +390687824811
Mail:  

Sanità 2.0: come sta evolvendo il settore delle immagini diagnostiche

By / 13/07/2017 / / 0 Comments

Le immagini diagnostiche diventano sempre più digitali: ecco come cambiano i consueti sistemi in uso nell’ambito sanitario.

 

La sanità è sicuramente tra i settori che maggiormente sono stati investiti dalla rivoluzione informatica tuttora in atto, trovando diverse importanti applicazioni al suo interno.

Da una parte il maggiore impiego di strumenti e tecnologie informatiche ha reso la Sanità sicuramente più efficiente e veloce nell’immagazzinare dati e caratteristiche dei vari pazienti, dall’altra ha reso il settore più vulnerabile agli eventuali attacchi perpetrati dai piratici informatici.

Quella a cui stiamo assistendo però, è una vera e propria rivoluzione informatica del settore sanitario, tanto che ormai si parla sempre più spesso di Sanità 2.0 per indicarne la progressiva digitalizzazione.

Ora un ulteriore passo avanti starebbe per compiersi nell’ambito delle immagini diagnostiche.

Non tutti sanno che all’interno delle strutture sanitarie quali Aziende Ospedaliere e ASL vengono utilizzati dei sistemi denominati RIS (Radiology Information System) e PACS (Picture Archiving and Communication System).

Il sistema RIS viene utilizzato per la gestione del flusso dei dati legati al paziente, il sistema PACS per l’archiviazione, la trasmissione, la visualizzazione e la stampa delle immagini diagnostiche digitali all’interno del Dipartimento di Diagnosi per Immagine che è dotato di strumenti informatici utilizzati per il trattamento e la conservazione delle immagini e dei referti.

Entrambi questi sistemi, il RIS e il PACS, sono tuttora in forte fase evolutiva perchè risentono fortemente dell’evoluzione tecnologica e informatica in atto nel settore sanitario e sono pertanto in una fase di profonda trasformazione.

Naturalmente la spinta evolutiva del settore informatico all’interno dell’ambito sanitario ha portato dei cambiamenti anche nelle metodologie di creazione e conservazione delle immagini diagnostiche. In particolare l’avanzamento tecnologico di questi sistemi è di grande interesse perchè contempla numerosi vantaggi per le aziende ospedaliere quali, fra tutti, la riduzione dei costi necessari per la produzione dei supporti fisici in cui consegnare referti ed immagini e la riduzione dei tempi necessari per produrre tali supporti, attuando di fatto un processo completamente automatizzato.

Ecco perchè è particolarmente interessante l’applicazione di nuovi strumenti informatici nell’ambito sanitario: molti di questi, come quelli appena visti riguardanti la digitalizzazione delle immagini diagnostiche, permettono di abbattere tempi e costi migliorando l’efficienza delle strutture sanitarie con grandi vantaggi sia per le aziende che per i pazienti stessi.

 

Leave a reply